Da skateboard a opera d’arte. HAROSHI docet.

h3

Davvero cool le sculture create da Haroshi, l’artista autodidatta giapponese che utilizza gli scarti di skateboard rotti per realizzare sorprendenti creazioni in legno.

Trentacinquenne, residente a Tokyo, Haroshi è salito sullo skate per la prima volta a 15 anni, da quel momento ha cominciato a collezionare tavole, ma non come potrebbe intenderlo uno skaters addicted.

Già perché quelle che Haroshi ha accumulato negli  anni non sono tavole integre ma pezzi di skate ridotti male. Quando un amico gli suggerì di trovare un modo per riciclare quegli scarti, Haroshi prese in mano una sega e affondò la lama su una pila di quelle tavole variopinte e accatastate, notò immediatamente l’interessante  gioco cromatico che era scaturito dagli strati di laminato. Da quel momento si mise al lavoro sfruttando la cultura skate come fonte d’ispirazione e trasformando i pezzi ricavati in tessere di mosaico.

Dalla genialità d’artista nascono gatti skaters, airwalk sneakers, ma anche teschi e demoni.

In meno di 10 anni Haroshi da “ragazzo che si occupa di skateboard” è diventato un artista ambitissimo e protagonista di importanti mostre personali nella capitali dell’arte contemporanea come Tokyo, New York, Los Angeles, Londra, Parigi, Berlino.

www.haroshi.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: